La manutenzione del tapis roulant

Ogni tapis roulant motorizzato ha bisogno di una manutenzione più o meno costante, così da poter evitare l’insorgere di problemi o danni alle parti che lo compongono.

Sia i tapis roulant nuovi sia modelli usati e più vecchi hanno bisogno di una corretta manutenzione, che normalmente consiste in procedure abbastanza semplici che qualsiasi utente può svolgere. Ma in che cosa consiste questa manutenzione?

Come prima cosa, quella più importante, è una corretta lubrificazione della tavola e del nastro, fondamentale per far si che il motore non sforzi e non provochi danni al prodotto. Per farla abbiamo bisogno di un lubrificante apposito, normalmente a base siliconica. Con il tapis roulant spento, pedana aperta, alziamo leggermente il nastro da una parte ed inseriamo la boccetta o la bomboletta spray. partendo dalla parte frontale ne lasciamo una striscia sulla tavola fino alla parte finale. Ripetiamo la stessa cosa anche dalla parte opposta.

Una volta completata questa procedura saliamo sopra il tapis roulant, lo facciamo partire ad una velocità contenuta, circa 3/4 km/h e con i piedi andiamo a calpestare le zone dove abbiamo messo il lubrificante. Cosi per 2 o 3 minuti e la lubrificazione è ultimata.

Un’altra procedura che riguarda il nastro è il controllo periodo del tensionamento. Dobbiamo, infatti, controllare che il nastro non si sia leggermente allentato, affinché si abbia sempre uno scorrimento fluido e privo di intoppo. Il nastro del tapis roulant è a base di cotone, quindi il tessuto può leggermente allentarsi con l’utilizzo. Come ci accorgiamo che il nastro si è allentato? Per capirlo basta camminare o correre sul tapis roulant. Di solito, quando il nastro è lento, durante l’allenamento esso tenderà a scivolare, come a slittare sotto al nostro passo.

Questo slittamento a volte può essere confuso con un problema simile, che è lo slittamento della cinghia. Per riconoscere quale sia la natura di questo slittamento basterà togliere il carte di plastica che copre il motore: guardando il rullo anteriore, se il nastro slitta ma questo rullo continua a girare, ci indica che il nastro è lento; se invece il rullo si ferma ma il motore continua a girare, in questo caso la cinghia è lenta. Per tendere il nastro dobbiamo agire sul rullo posteriore.

Ci posizioniamo alla fine del tapis roulant, pedana abbassata, accendiamo ad una velocità di circa 4 Km/h e con la chiave a brugola che normalmente si ha in dotazione andiamo ad inserirla sul copri rullo posteriore sinistro e facciamo un giro in senso orario. Poi ripetiamo la cosa sul copri rullo di destra, sempre un giro in senso orario. E’ importante che la quantità di giro sia la medesima in entrambe le parti. Proviamo ora il tapis roulant. Se la situazione è risolta possiamo procedere ad allenarci. Se invece la situazione è migliorata ma ancora non risolta, ripetiamo la procedura ma facendo mezzo giro in senso orario, da entrambe le parti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

X
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna al negozio